Skin ADV

Vela d'altura: Team Malingri a 440 miglia dal traguardo del record oceanico della Dakar-Guadalupa

I navigatori eugubini d'adozione Vittorio e Nico Malingri sono a 440 miglia all’arrivo e rimangono sempre in vantaggio sul tempo da battere di Moreau e Lequin. Obiettivo superare il record oceanico della Dakar-Guadalupa.

I navigatori eugubini d'adozione Vittorio e Nico Malingri dopo un weekend di navigazione difficile sono a 440 miglia all’arrivo e rimangono sempre in vantaggio sul tempo da battere di Pierre-Yves Moreau e Benoit Lequin. Questa impresa rientra tra le sfide più importanti del 2017 del Citroën Unconventional Team, di cui Vittorio e Nico fanno parte. Vittorio Malingri, già pioniere della vela d’altura, e suo figlio Nico intendono superare in doppio il primato attuale della Dakar-Guadalupa (ad ora 11 giorni, 11 ore e 25 minuti detenuti dai navigatori francesi Pierre-Yves Moreau e Benoit Lequin), il record oceanico più classico della classe di imbarcazioni F20 (formula 20'). Durante il weekend Nico e Vittorio Malingri hanno dovuto affrontare delle giornate difficili: sabato un incontro ravvicinato con due balene, poi una scuffiata che li ha costretti a nuotare per recuperare le cose perse in acqua, e che li ha lasciati con l’impianto elettrico danneggiato; dovranno d’ora innanzi razionarsi anche la carica del satellitare non potendo più ricaricare. Per questo domenica non siamo riusciti a sentirli, ma ieri invece si: “È un finale al cardiopalma, non sappiamo prevedere come andrà fino alla fine. Con questa media qua non ce la faremmo, bisogna vedere cosa succede nei prossimi giorni, ora siamo nel momento peggiore, ce lo aspettavamo. Il vento soffia a 5 nodi, noi stiamo andando comunque bene perchè Feel Good è eccezionale, abbiamo una vela enorme. In questa parte del Mar dei Caraibi è pieno di alghe che si infilano nel timone, continuiamo a toglierle, ogni 5 minuti.. praticamente non abbiamo tregua. Ieri abbiamo tagliato la rotta orzando verso nord, secondo le previsioni saremmo dovuti rimanere a sud ma noi abbiamo uno strumento fondamentale che sono i nostri occhi, abbiamo visto il cielo, c’era vento e abbiamo deciso di salire. Vogliamo farcela a tutti i costi. Manca poco. Abbiamo voglia di arrivare ma ci stiamo anche godendo gli ultimi giorni di navigazione. Questo viaggio è particolare, è la seconda volta che lo faccio e neanche per un momento ci siamo sentiti a disagio per essere in mezzo al mare con un mezzo così piccolo. Feel Good è la nostra casa, ci stiamo bene anche in mezzo all’oceano.” Condizioni Meteo, curate da Navimeteo: Feel Good attraversa l’estesa bolla di aria leggera con un flusso da ENE sotto i 10 nodi. Inevitabilmente Team Malingri deve orzare per creare del vento apparente a mantenere una media sufficiente e fare in modo che il vantaggio accumulato si eroda in questa fase più lentamente possibile. Devono pazientare ancora almeno 12/14 h prima di riuscire ad agganciare un flusso più regolare previsto ad iniziare dalle ore 00/04 UTC del 18 Aprile. Il vento sempre da NE dovrebbe distendersi sui 12/14 nodi medi con qualche raffica associata al passaggio di alcuni groppi dovuti all’incursione di aria più fresca. Da lì in poi l’avvicinamento alla Guadaloupe sarà più rapido e vi è una convergenza su questa indicazione da parte di tutti i principali modelli meteo. La concentrazione dev’essere alta in questa che può essere considerata la fase più delicata per molti motivi, non ultima la stanchezza e la difficoltà di comunicare. Feel Good è rimasto a lungo a margine della bolla a debolissimo gradiente e ha accumulato un buon vantaggio proprio in vista di questo transito. Siamo positivi perchè nonostante questa fase complicata Vittorio e Nico stanno riuscendo a mantenere un’andatura sufficiente che gli permette di mitigare la perdita del vantaggio accumulato.

Gubbio/Gualdo Tadino
18/04/2017 17:12
Redazione
Gubbio, stasera lunedi' 24 aprile proiezione del documentario su Deiva De Angelis: al cinema Astra alle 18.30
  Un documentario che accende la luce su un`artista del Novecento vissuta a Gubbio. E` quello realizzato dal giornali...
Leggi
Gubbio, torna oggi sabato 22 aprile l'Open day di Euromedica
E` in programma oggi Sabato 22 aprile dalle ore 10 alle ore 19 l`Open day al poliambulatorio Euromedica di Gubbio. Un`in...
Leggi
Gubbio: presentazione stasera del libro 'Tutta colpa di Boccali?'
Verrà presentato stasera venerdì 21 aprile alle ore 17,30 nel la sala ex Refettorio del Convento di S. Francesco in piaz...
Leggi
Stasera alle 18 nuovo incontro su "Gubbio, la Grande Guerra e i ceri sul Col di Lana (1917-2017)"
Proseguono oggi gli incontri del progetto su "Gubbio, la Grande Guerra e i ceri sul Col di Lana (1917-2017)", con il pro...
Leggi
Sir Perugia, stasera (ore 20.30) c'è Gara 4 contro Trento. Conta solo vincere per alimentare il sogno scudetto
Volley, Superlega: questa sera alle 20.30 al PalaEvangelisti la Sir Safety Conad Perugia cerca il punto del 2-2 nella se...
Leggi
Maltempo: temperature a picco, torna il gelo sull'Umbria
Temperature in "ulteriore sensibile calo" con possibilita` di gelate sui fondovalle e massime attorno a 13-14 gradi in p...
Leggi
Perugia: prosegue il restyling della rete elettrica Enel, domani e giovedì i lavori in varie località
Proseguono gli interventi di e-distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete di distribuzione elettrica...
Leggi
Gubbio: ponte di Pasqua, bilancio del sindaco Stirati
Il sindaco Filippo Mario Stirati traccia un primo bilancio sull’andamento delle presenze nel ponte di Pasqua: «In attesa...
Leggi
Psr, assessore Cecchini: l'Umbria ha già speso quasi 15% totale risorse 2014/2020
“L’Umbria ha già speso quasi il 15 per cento delle risorse del Programma di sviluppo rurale 2014/2020, cofinanziato dal ...
Leggi
Gubbio: comunicazione su lavori di sistemazione di Corso Garibaldi e altre vie
Il settore Lavori Pubblici comunica che si stanno completando i lavori di pavimentazione di Corso Garibaldi, con precede...
Leggi
Utenti online:      535


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv