//http://anastasimobili.mailant.it/PROMOZIONE+QUARZO+2017-p2.aspx Skin ADV

Spello. I pericoli di Whatsapp, la preside di un istituto comprensivo mette in guardia i genitori: domani sera se ne parla a "Link" (ore 21 TRG)

Spello. In una lunga e profonda missiva inviata ai genitori la preside del “Galileo Ferraris” Maria Grazia Giampè mette in guardia dai rischi di Whatsapp "per non incorrere in situazioni -scrive- che possano nuocere al bambino".

Più che una circolare potrebbe essere definita un prezioso vademecum 2.0 sulla responsabilità genitoriale  la lettera che la preside dell'Istituto Comprensivo “Galileo Ferraris” di Spello ha inviato ai genitori dei propri alunni.

Carissimi genitori -esordisce la professoressa Maria Grazia Giampè- vi scrivo per condividere con voi alcune riflessioni in merito ad un fenomeno ormai diffusissimo: i gruppi Whatsapp dei genitori. Sapete che lo sforzo di questa scuola è stato quello di implementare la tecnologia e la comunicazione usando il digitale. Dobbiamo però stare attenti ad un uso corretto della stessa, per non incorrere in situazioni che possano nuocere al bambino.

Ad esempio -spiega la preside- i compiti vengono scritti sul registro elettronico, ma questo non deve deresponsabilizzare l’alunno nello scriverli sul diario, poiché la scuola serve anche ad acquisire il senso del dovere e le competenze, sulle quali stiamo lavorando, richiedono, per essere acquisite, autonomia e responsabilità.

Non aiuta il nostro bambino/ ragazzo -avverte più avanti la dirigente scolastica- sapere che può contare sempre nella chat dei genitori per avere i compiti, risolvere un problema di matematica. Non lo aiuta ancor di più accorgersi che il voto che ha meritato viene confrontato con quello di altri compagni nel gruppo di Whatsapp dei genitori. La valutazione è sempre personale e non deve assolutamente essere equiparata ad un giudizio sulla persona, il cui valore è sempre e comunque inestimabile.

Né la chat è utile per il confronto tra i compiti e le attività svolte dalla classe X o dalla classe Y. Ogni classe è un piccolo mondo diverso e meraviglioso insieme.

Non credo nemmeno -continua Giampè- che il gruppo di Whatsapp possa servire per denigrare quello e quell’altro docente. Parliamo, diamo modo di spiegare e confrontarci, di conoscerci. Inoltre i gruppi di Whatsapp non possono avere lo scopo di sostituire un vero dialogo fatto anche di espressioni non verbali e di discorsi completi. Estrapolare una frase fuori dal contesto può diventare pericoloso.

Vi invito, pertanto ad una seria riflessione e a considerare il gruppo semplicemente per quello che è, ovvero un veloce mezzo di diffusione di informazioni "smart" e non il surrogato del sano, meraviglioso, insostituibile contatto umano”. Infine dalla preside l'invito a parlare anziché chattare: “I docenti e il dirigente scolastico sono sempre a disposizione per chiarimenti e per supportare il difficile compito comune di creare persone mature libere, responsabili e sensibili”.

E giovedì sera la prof.ssa Giampè sarà tra gli ospiti della puntata di "Link" il talk show di attualità in onda su TRG alle ore 21.

 

Foligno/Spoleto
22/03/2017 10:46
Redazione
Gubbio: stasera si festeggia San Giuseppe, tutto pronto per l'itinerario dei Focaroni nei quattro quartieri
Alla vigilia del 19 marzo ricorrenza di San Giuseppe si rinnova a Gubbio la tradizione dei Focaroni che quest`anno avrà ...
Leggi
Ad Assisi i Direttori d'albergo di tutta Italia per il congresso nazionale ADA da oggi a domenica
Arrivano in Umbria i direttori d’albergo di tutta Italia per testimoniare vicinanza a un territorio, colpito – da una pa...
Leggi
Gualdo Tadino, oggi alle 17 la presentazione alla Rocca Flea del libro "Nel segno dei padri"
E` fissata per oggi Venerdì 17 marzo alle ore 17.00 presso la Rocca Flea a Gualdo Tadino, con la collaborazione del Comu...
Leggi
Aeromodellismo, terzo posto dell'eugubino Mattia Zeni ai Mondiali indoor in Francia
C`è anche l`aeromodellismo tra le discipline sportive che regalano successi all`Umbria e in particolare a Gubbio. Lo con...
Leggi
Direttivo Cgil all'auditorium dell'ospedale di Branca in vista dei referendum
L`impoverimento su base annua in una realtà come Gubbio, oggi ripsetto al 2008, si misura nell`ordine delle decine di mi...
Leggi
Norcia. I Rotary club dell'Umbria donano un modulo per la scuola media
I Rotary Club dell’Umbria hanno ideato e realizzato un service comune in favore di una scuola media terremotata di Norci...
Leggi
Perugia. Affidamento trasporti sanitari. Procedura per associazioni di volontariato
In attuazione dell`art. 104 della Legge Regionale 11/2015 e della Determinazione della Giunta Regionale 1604/2016, l`A...
Leggi
C.Castello. Arredo urbano e spazi coperti per attivita' commerciali in centro storico. Interrogazione di Lignani
Arredo urbano e spazi coperti per attività commerciali nel centro storico: interrogazione del capogruppo Fdi, Andrea Lig...
Leggi
C.Castello. "Altrimondi": al contro preferiamo l'incontro
“Al contro preferiamo l’incontro”: potrebbe essere questo lo slogan di “Altrimondi”, programma di manifestazioni che si ...
Leggi
Ulteriori risorse per edilizia scolastica e manutenzione del territorio, la soddisfazione dell'on. Giulietti
L`on. Giampiero Giulietti esprime soddisfazione per le ulteriori risorse che potranno essere impiegate per interventi di...
Leggi
Utenti online:      306


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv