Skin ADV

Segnali di rinascita dalla Natura: nati i primi camosci dell’anno ai Sibillini

Segnali di rinascita dalla Natura: nati i primi camosci dell'anno ai Sibillini. Si tratta di sei individui che hanno visto la luce dai primi di maggio tra le rupi del massiccio del Monte Bove.

Dopo i gravi eventi sismici le attività di monitoraggio e gestione della fauna non si sono fermate. Già le prime osservazioni effettuate dagli zoologi del Parco indicavano che, nonostante i crolli che hanno diffusamente interessato gli ambienti rupestri dei Sibillini, la colonia di camoscio appenninico non aveva subito perdite percepibili. In questi giorni gli zoologi hanno osservato i primi piccoli di camoscio appenninico nati quest’anno in natura. Si tratta di sei individui che hanno visto la luce dai primi di maggio tra le rupi del massiccio del Monte Bove. Il camoscio appenninico è una specie presente esclusivamente nelle aree protette dell’Appennino centrale ed è protetto a livello europeo, in quanto quasi estinto all'inizio del '900 e tuttora vulnerabile. Sui monti Sibillini, da cui era del tutto scomparso forse in tempi storici, è stato reintrodotto dal Parco dal 2008 grazie a progetti comunitari realizzati in collaborazione con gli altri parchi centroappenninici. Il progetto ha avuto un grande successo e ora, sui monti della Sibilla, vive una colonia formata da circa 100 individui. Nei prossimi giorni, fino a luglio, ci si aspetta quindi la nascita di molti altri camoscetti. Le attività di monitoraggio della fauna devono essere svolte anche nelle aree più impervie, ora difficilmente raggiungibili a causa della chiusura di molte strade principali e secondarie, e dei rischi connessi ai dissesti e alla instabilità dei versanti. Ciò richiede l’individuazione, in collaborazione con i Carabinieri Forestali, di percorsi e siti di osservazione alternativi spesso più impegnativi. Oltre al monitoraggio del camoscio appenninico, i principali progetti attualmente in corso riguardano il monitoraggio del lupo, del cervo, del capriolo e della coturnice, la gestione del cinghiale (anche mediante interventi di controllo numerico), e il progetto comunitario Life per la conservazione della trota mediterranea. La natura dei Sibillini e la loro straordinaria biodiversità sono una risorsa strategica anche per la rinascita economica e sociale del territorio così duramente colpito dal sisma, e la nascita dei camoscetti è un simbolo che ci insegna a guardare al futuro con maggore speranza.

Gubbio/Gualdo Tadino
18/05/2017 13:24
Redazione
"Nel nome del rispetto": domani mattina la premiazione del concorso scolastico promosso in Umbria, con 1.290 studenti aderenti
Appuntamenti domani sabato 20 maggio alle ore 11 all’Auditorium San Domenico, a Foligno, si svolgerà la cerimonia di pre...
Leggi
Sabato 20 maggio a Gualdo Tadino ospite Paolo Grossi presidente Corte Costituzionale
Il gruppo di studio “Assetti fondiari collettivi “ e l` Accademia dei Romiti, in collaborazione con la comunanza dell`Ap...
Leggi
C.Castello, illustrato in Commissione il nuovo regolamento per l'arredo urbano e decoro centro storico
“L’obiettivo di dotarci di un regolamento per l’arredo e il decoro del centro storico del capoluogo e dei centri storici...
Leggi
Festa dei Ceri, dalla "bietola" del Primo capitano al Secondo alle parole dei Capodieci. Stasera ne "L'Attesa" (ore 21 Trg)
Tempo di bilanci e commenti per la Festa dei Ceri 2017. Tanti i motivi per ricordare una giornata intensa e appassionant...
Leggi
Umbertide, iniziati i lavori di asfaltatura e rifacimento pavimentazione di alcune vie del centro
Sono già iniziati i lavori di bitumazione e rifacimento della pavimentazione che riguardano il centro di Umbertide. ...
Leggi
Le sfide in salita di Luca Panichi: sabato tocca al Santuario di Oropa
Luca Panichi, sabato 20 maggio, ripropone la sua sfida alle storiche cime del Giro d Italia. Questa volta il proscenio s...
Leggi
Gualdo T., la discarica di Vignavecchia esce dalla procedura d'infrazione comunitaria
  La discarica di Vignavecchia di Gualdo Tadino esce ufficialmente dalla procedura d`infrazione avviata dalla Comunità ...
Leggi
Catturato dalla Polizia rapinatore del lago
Nei giorni scorsi, gli uomini della Sezione “Reati contro il patrimonio” della Squadra Mobile hanno condotto una brillan...
Leggi
Guccini e 40 anni di carriera il 25 maggio ad Assisi
Francesco Guccini arriva in Umbria il 25 maggio prossimo al Teatro Lyrick di Assisi (Perugia), nell`ambito della stagion...
Leggi
Gualdo T.: a settembre torna la “Fiera delle Nocchie”
Torna a Gualdo Tadino la “Fiera delle Nocchie”. Si tratta di uno degli appuntamenti più suggestivi, che la città era sol...
Leggi
Utenti online:      403


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv