Skin ADV

Rifiuti da Perugia a Foligno, Uiltrasporti preoccupata per i lavoratori Gesenu

Rifiuti da Perugia a Foligno, Uiltrasporti preoccupata per i lavoratori Gesenu. Il segretario regionale Stefano Cecchetti sui rischi occupazionali dell'operazione.

La segreteria regionale di Uiltrasporti Umbria esprime forte preoccupazione per i livelli occupazionali di Gesenu a causa dello spostamento di parte rilevante di rifiuti indifferenziati da trattare dall’impianto di Ponte Rio a quello di Foligno gestito da Vus Spa, in virtù dell’accordo siglato tra quest’ultima e Sogepu Spa. “Le circa 20mila tonnellate l’anno di rifiuti indifferenziati prodotti dal territorio ex Ati 1 (Città di Castello, Gubbio, Gualdo Tadino e altri) – spiega il segretario generale dell’organizzazione sindacale Stefano Cecchetti –, che fino a ieri venivano trattati a Ponte Rio nell’impianto di Gesenu Spa, già da oggi vengono indirizzati all’impianto di Casone a Foligno in gestione a Vus Spa. Si rischiano, così, forti ripercussioni sulla tenuta occupazionale nell’impianto perugino, cosa gravissima se corrispondesse al vero. Sicuramente ciò potrebbe essere avvenuto per convenienze di carattere commerciale, legate alla differenza di costo di smaltimento, che sicuramente esiste”. “Rispetto alle tariffe e ai costi di smaltimento – si domanda Uiltrasporti Umbria –, la Regione Umbria non dovrebbe esercitare un ruolo di controllo per avere un’omogeneità su tutto il territorio? Vi sono delle carenze da parte della Regione Umbria, la quale, da troppo tempo, sta in silenzio su una questione di straordinaria importanza come quella dei rifiuti. Siamo, infatti, all’‘emergenza’ al punto da dover trasferire gran parte dei rifiuti prodotti dagli umbri in altre regioni, con un aumento notevole dei costi che la Regione già ha scaricato sui Comuni, costretti ad aumentare la tariffa ai cittadini”. L’assenza di programmazione da parte della Regione Umbria – commenta ancora Cecchetti – si riflette direttamente sui soliti noti: sui cittadini che pagheranno profumatamente dalle loro tasche e pure sui lavoratori di Gesenu Spa che rischiano il posto di lavoro. Ormai da circa due mesi, Cgil, Cisl e Uil confederali hanno chiesto all’assessore regionale con delega alle politiche ambientali un incontro urgente al fine di entrare nell’argomento e cercare di trovare risposte e possibili soluzioni. Ma ancora silenzio assoluto, l’assessore non si degna di interloquire con i rappresentanti dei lavoratori e questo è grave”. Si sta mettendo in discussione – dichiara quindi il segretario di Uiltrasporti Umbria – un sistema fondamentale per l’economia delle aziende del settore e per le certezze occupazionali degli addetti diretti e dell’indotto. Per non parlare della spesa a carico del cittadino, sicuramente già aumentata e che di certo salirà ancora”. “Uiltrasporti – conclude Cecchetti – continua a chiedere dialogo e trasparenza a salvaguardia degli interessi di tutta la collettività umbra, come cittadini e come lavoratori. Ma da parte delle istituzioni vige troppo silenzio che fa male alla politica di governo della regione, soprattutto ai suoi cittadini. Non si escludono possibili azioni che coinvolgano i lavoratori del settore qualora dovesse continuare questo assurdo silenzio che ha gravi ricadute sulle spalle di parecchi”.

Perugia
06/04/2017 18:15
Redazione
Umbertide: questa sera al Cinema Metropolis concerto live dei Totorro e degli Autunno
Appuntamento con la musica stasera alle ore 21,30 al Cinema Metropolis dove avrà luogo la prima parte del minifestival “...
Leggi
Gubbio, torna oggi pomeriggio la "Festa Diocesana dei Giovani" in piazza San Giovanni
E` in programma oggi domenica  9 aprile, Domenica delle Palme, in piazza San Giovanni a Gubbio, avrà luogo la "Festa Dio...
Leggi
Gubbio: stasera “La sua Pasqua con gli amici” il musical de “I piccoli di Francesco”
Con il patrocinio, tra gli altri, del Comune di Gubbio, andrà in scena stasera alle ore 21 nella Chiesa di San Domenico,...
Leggi
Umbertide: stasera alla Chiesa Collegiata lo spettacolo “Via crucis e le donne della passione”
In occasione delle festività pasquali, la compagnia Oplas/Cedu presenta lo spettacolo "Via Crucis e le Donne della Passi...
Leggi
Gubbio, stasera concerto di Pasqua dell'Ensemble Floriano Canal alle 21 a Madonna del Ponte
  Grande attesa per l`appuntamento di stasera sabato 8 aprile alle ore 21:00 presso la chiesa Madre del Salvatore (Mado...
Leggi
Gubbio: stasera incontro ‘Le stragi dello Stato - mafia’ con Salvatore Borsellino
Stasera alle ore 21:00 presso la Sala Refettorio della Biblioteca Comunale Sperelliana di Gubbio si svolgerà la conferen...
Leggi
A Semonte di Gubbio in 700 per i campionati nazionali di pattinaggio artistico
  Sono 700 gli atleti che da ieri e fino a domenica 9 aprile presentano le loro evoluzioni artistiche sul pavimento del...
Leggi
Scende dalla vettura forse per un guasto: travolto e ucciso 90enne sulla statale 75 “Centrale Umbra” tra Santa Maria degli Angeli e Rivotorto
Incidente stradale nel pomerigigo lungo la statale 75 tra Rivotorto di Assisi e Foligno in direzione Foligno . Travolt...
Leggi
A Montecorona l'iniziativa "Il futuro riparte...dalla cultura"
Si è svolta venerdì 31 marzo presso il Ristorante Abbazia di Montecorona l`iniziativa "Il futuro riparte...dalla cultura...
Leggi
Vinitaly: l'Umbria a Verona con qualita', innovazione e arte
“L’Umbria si presenterà al Vinitaly 2017 unendo la qualità dei suoi vini, il valore del territorio che li produce, la ca...
Leggi
Utenti online:      420


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv