Skin ADV

Ridimensionamento moschea: per "Umbertide cambia" si tratta di "una bufala"

Ridimensionamento del progetto della moschea: per il movimento civico "Umbertide cambia" si tratta di "una bufala". "Soluzione dettata solo da mancanza di disponibilita' economiche dell'associazione proprietaria.

“Pura ipocrisia, anzi, manipolazione della verità. In sintesi una bufala”.

Così Umbertide cambia definisce l’informazione di un presunto ridimensionamento della Moschea di Umbertide. Non solo. “Si tratta in realtà – afferma il movimento civico - di una concessione dell’Amministrazione, che dal punto di vista tecnico si dice disponibile a rendere agibile solo il piano terra dell’edificio anzichè attendere il completamento dello stesso, peraltro già realizzato anche nella parte superiore. Una soluzione dettata soltanto dalla mancanza di disponibilità economiche da parte dell’Associazione proprietaria dello stabile, non certo frutto di quel “patto” che invece stenta a prendere corpo”. “Premesso che – sottolinea Umbertide cambia - quanto affermato dal Sindaco è esattamente una parte di quanto richiesto dalle opposizioni in Consiglio Comunale, ricevendo regolarmente il voto contrario suo e del PD, quello della Moschea non è un problema di forma o di estetica, ma di sostanza. E la sostanza sta nei fatti, non negli auspici. Ed i fatti riguardano: la verifica dei finanziamenti, ancora non formalizzata, i contenuti del patto di cittadinanza, sconosciuti, il controllo delle presenze al fine di garantire sicurezza, frutto di una disponibilità alla collaborazione con le forze dell’ordine non ancora espressa dall’Associazione che gestisce la struttura, l’apertura di un dialogo con tutte le rappresentanze della comunità islamica, non con una sola, aspetto sul quale l’Amministrazione comunale non ha proferito parola. Dire che “per ora si completerà solo il piano terra” è dunque solo l’ennesima presa in giro. Il progetto è stato e resta autorizzato nel suo complesso, quindi in qualsiasi momento potrà essere completato, magari dopo le prossime elezioni amministrative. Una “furbata” che offende l’intelligenza degli umbertidesi!! Quello della Moschea – ribadisce Umbertide cambia - è un problema nato male e gestito peggio, in primis dalle Amministrazioni comunali. Prima nella segretezza più assoluta, con Giulietti, poi, con Locchi, senza una linea chiara e decisa. Parlare ad esempio di centro culturale ed affermare però, come fa il Sindaco, che la comunità islamica debba disporre di un luogo sufficientemente capiente per contenere i numerosi fedeli significa di fatto sancire, come è noto a tutti, che quel centro è in realtà una Moschea. Al Centro socio culturale San Francesco non vanno i fedeli, ma i cittadini, di tutte le fedi. Ed un luogo di culto in quel terreno non si può costruire”. Umbertide cambia ribadisce la propria posizione.

“Si faccia piena chiarezza. Si dica che quel luogo è una Moschea, si dica pubblicamente da dove provengono i finanziamenti, si stabilisca un protocollo di collaborazione con le forze dell’ordine per garantire controllo e sicurezza, si ragioni pubblicamente e con tutte le culture presenti nella nostra città di una patto di cittadinanza che riprenda i principi contenuti nei nostri ordini del giorno e che riporti la questione sul piano sociale, culturale e costituzionale, quello che interessa di più i cittadini. Ognuno poi è libero di professare, nel rispetto reciproco, la propria religione”.

Città di Castello/Umbertide
22/09/2017 09:04
Redazione
Nocera Umbra, applausi alla cerimonia di consegna del premio "Marinangeli" ai giornalisti Tarquinio e Brughini
Marco Tarquinio e Antonello Brughini sono i due giornalisti a cui e` stato assegnato il Premio giornalistico “Angelo Mar...
Leggi
Gualdo Tadino, ai Giochi de le Porte e' la serata del Corteo Storico: dalle ore 21 diretta su TRG
Spegne 40 candeline la festa più popolare di Gualdo Tadino, i Giochi de le Porte che fino a domenica 24 torna ad animare...
Leggi
Da piazza 40 Martiri all'ex mattatoio: in Commissione l'analisi dei progetti de "L'Oro di Gubbio"
Per lo studio di progettazione milanese Freyrie -Flores, Piazza 40 Martiri a Gubbio dovrà essere prevalentemente pedonal...
Leggi
C.Castello: oggi e domani ingresso gratuito in Pinacoteca e al Polo di Garavelle
  Ingresso gratuito alla Pinacoteca Comunale e presso il Polo Museale di Garavelle sabato 23 e domenica 24 settembre in...
Leggi
Futsal C1, Vis Gubbio a valanga con Monteleone: e oggi alle 15 arriva alla Polivalente il Massa Martana
Vuol vestire i panni di matricola terribile la Vis Gubbio nel campionato di serie C1. Dopo la vittoria all`esordio, la s...
Leggi
Spoleto Art Festival entra nel vivo: oggi pomeriggio dalle 16.30 il premio Internazionale di Letteratura
Con il Premio Internazionale Letterario entra nel vivo oggi lo Spoleto Art festival art in the city per l`edizione 2017 ...
Leggi
Sabato 23 settembre la staffetta del cuore fa tappa a Perugia
Si chiama “Staffetta del cuore 2017 ” l’evento  che si ripropone di  mantenere  alta l’attenzione sui problemi legati al...
Leggi
A Gubbio l'incontro tra i discendenti del poeta Dante Alighieri e di Cante Gabrielli
  Si incontreranno a Gubbio per la prima volta, sotto l`insegna del ‘Festival del Medioevo’, dopo 8 secoli di storia, i...
Leggi
Foligno: domani sabato 23 settembre la seconda giornata di Umbrialibri 17
Le letture in musica di Elena Bucci, dedicate al lavoro, le storie di splendidi vinti dello scrittore Michele Dalai, il ...
Leggi
Gubbio, prove tattiche per Bergamo. Cornacchini si gioca la panchina? Intanto la Fermana batte la Samb (2-0)
  Prosegue la settimana di "silenzio" del Gubbio che oggi ha disputato la consueta partitella in famiglia per preparare...
Leggi
Utenti online:      489


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv