Skin ADV

Quale futuro per il Festival del Medioevo? Interviene l'Associazione "Maggio Eugubino" che sollecita la creazione di una Fondazione

Quale futuro per il Festival del Medioevo? Interviene l'Associazione "Maggio Eugubino" con una nota del presidente Lupini che sollecita la creazione di una Fondazione: "Legare la parte accademica a quella coreografica".

Quale futuro per il Festival del Medioevo a Gubbio? Vuole rispondere con una proposta il Consiglio direttivo dell'associazione "Maggio Eugubino" che interviene con una nota, a firma del presidente Lucio Lupini, nella quale si sollecitano tempi e operatività per realizzare una Fondazione - ipotesi ventilata nei giorni scorsi anche dal Sindaco - soprattutto per coniugare la parte della rassegna dedicata agli incontri accademici, insieme con quella coreografica e del folclore attualmente legata al solo volontariato: "Al termine della terza edizione del Festival del Medioevo appare evidente una separazione abbastanza netta tra la parte studio e la città, tra i grandi studiosi con i loro appassionati pubblici e quanti giungono a Gubbio intendendo per festival, come da dizionari vari, festa popolare con musica, luminarie, divertimenti, tra una parte cultura seppur divulgativa insomma ed una parte ludica.

Quanti giungono interessati alla parte studio arrivano, entrano nelle sale, partecipano, escono e se ne vanno. Qualunque centro studi o convegni sarebbe adatto allo scopo. A loro interessa il tema, non il contesto in cui il tema si dibatte.

Quanti arrivano (in particolare nel fine settimana )pensando ad un festival e quindi  immaginando di immergersi in una atmosfera medioevale con armi, cavalieri, monne e messeri, musica , giochi d'arme, giocolieri, tornei, taverne ed osterie se ne vanno via delusi .

Se dovesse permanere questo stacco presto Gubbio si dovrà domandare se l'investimento consistente diretto ed indiretto sia utile alla causa della cultura, del turismo e dell'economia locale e l'associazione organizzatrice se non sia più utile cercare altro luogo, altro contesto dove alberghino magari migliori risorse economiche.

La città quest'anno , checché se ne dica, tra risorse dirette ed indirette e tra attivazioni di associazioni e di cittadini, ha dimostrato di credere nell'iniziativa.

Certo la parte ludica, basata ora  essenzialmente sul volontariato , avrebbe bisogno anche di conforti economici per offrire uno spaccato più continuo e di pregio affidandosi magari ad edizioni specifiche di  iniziative consolidate come il mercato medioevale ed il torneo dei quartieri.

La soluzione è semplice e complessa insieme ed è quella che il Festival del Medioevo a Gubbio sia l'una e l'altra cosa per diventare un unicum,  unico esclusivo ed irripetibile.

Non un convegno studi, non una festa medioevale ma il Festival del Medioevo di Gubbio.

Per pervenire a questo  occorre che i due momenti si fondino e la strada più praticabile ed adeguata sembra essere quella di   una Fondazione dove far confluire risorse personali ed economiche, strategie ed azioni in una visione completa e compiuta.

Queste le riflessioni emerse nel più recente consiglio direttivo del Maggio Eugubino in merito all'argomento unitamente alla disponibilità da subito a partecipare eventualmente  ad un auspicabile progetto di questo genere".

Gubbio/Gualdo Tadino
10/10/2017 11:33
Redazione
Gubbio: al Mazzatinti l'iniziativa “Ti racconto lo sport”, stamattina ore 10 con Riccardo Cucchi e Antonello Brughini
“Ti racconto lo sport” è la prima iniziativa del nuovo anno scolastico legata al progetto di giornalismo che al Polo Lic...
Leggi
Umbertide, iniziate le celebrazioni dei 50 anni dell'IIS "Leonardo da Vinci": stasera a "Trg Plus" (ore 21)
Si è svolta la conferenza stampa di avvio delle celebrazioni del 50esimo dell’Istituto di Istruzione Superiore “L. da Vi...
Leggi
Trofeo D'Aguanno, domani i giornalisti umbri difendono il titolo 2016 nel triangolare preliminare con Lazio e Abruzzo
Tutto pronto per la fase di qualificazione della nona edizione campionato nazionale di calcio per giornalisti intitolato...
Leggi
Giovedì al Nuovo Cinema Castello la proiezione del film “Cronaca di una passione”
“In un film di denuncia e di impegno civile che speriamo possa smuovere le coscienze, il cinema incontra la cronaca face...
Leggi
E' l'Obesity day, la campagna nazionale parte dall'Umbria: alle 16 da TRG Gubbio collegata in tutta Italia con la Fiamma del Benessere
Sarà un`edizione speciale quella del 2017 per l`Obesity day, la giornata Mondiale della Lotta all’Obesità, giunta alla s...
Leggi
Speed Motor Gubbio: Alessio Alcidi conclude al terzo posto della categoria “Pro” il Mini Challenge 2017
Quarta e quinta posizione (ma di fatto è un’altra quarta, vista la presenza di un pilota trasparente) per Alessio Alci...
Leggi
Volley, A2 femminile: Bartoccini Perugia giù all'esordio (1-3) contro Club italia Roma
La Bartoccini Gioiellerie Volley Perugia perde con onore la prima partita di campionato nazionale di pallavolo di serie ...
Leggi
"Tutelare i servizi svolti dall'agenzia Inail di Gubbio": intervento di Smacchi (Pd) che presenta un'interrogazione
"L`agenzia Inail di Gubbio rappresenta un punto di riferimento per circa 200 persone a settimana"- dichiara il consiglie...
Leggi
Perugia: Patch Adams, inventore della clownterapia, protagonista al reparto di Oncologia pediatrica
Arriva il maestro mondiale del sorriso e il reparto di Oncoematologia Pediatrica si trasforma in un set cinematografico....
Leggi
Automodellismo, grandi risultati per i portacolori eugubini Menichetti e Agostinelli al Campionato Italiano Amsci
Si è chiuso domenica a Gubbio, all’interno del Miniautodromo Internazionale Mario Rosati, il Campionato Italiano Amsci...
Leggi
Utenti online:      479


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv