Skin ADV

Perugia: neutralizzata dalla Polizia pericolosa banda di minorenni che rapinava coetanei

Perugia: neutralizzata dalla Polizia pericolosa banda di minorenni. Accerchiavano e rapinavano coetanei e ragazzi piu' giovani, costringendoli a consegnare denaro.

Nelle prime ore di ieri 3 luglio, la Polizia di Stato ha concluso una complessa e delicata attività d’indagine che ha portato alla neutralizzazione di una pericolosa banda di minorenni, tutti ritenuti responsabili di rapine ai danni di loro coetanei.

Tutti gli episodi delittuosi si sono verificati in un ristretto arco temporale – circa un mese - a Perugia e nell’immediato hinterland. I fatti in narrativa, coinvolgendo giovani ragazzi in età scolare, avevano suscitato una grande preoccupazione nella loro cerchia famigliare e tra i loro coetanei. Immediate sono scattate le indagini della Squadra Mobile, coordinate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Perugia, che hanno consentito di ricostruire tutti gli eventi delittuosi e le dinamiche aggressive poste in essere dal gruppo attraverso precisi e meticolosi riscontri investigativi. Dalle investigazioni è emerso che il gruppo di minorenni, utilizzando la forza intimidatrice derivante dal cd. “branco”, individuavano i propri “bersagli” tra i propri coetanei ritenuti più miti e pacifici - anche tra quelli conosciuti in quanto inseriti nel medesimo contesto scolastico, di quartiere o di svago –, li accerchiavano terrorizzandoli con spintoni e percosse al fine di impossessarsi del denaro contenuto nei portafogli o negli zaini che avevano con sé. Alcuni appartenenti al gruppo, nonostante la giovane età, annoverano già precedenti di polizia per fatti analoghi. Si è, inoltre, riscontrato che le vittime hanno subito aggressioni di varia natura: dalla semplice intimazione verbale, alla minaccia di subire un pestaggio fino a manifestazioni più violente consistenti in spintoni, schiaffi e percosse. In più di un caso, le vittime sono state prese in disparte e malmenate; in una occasione, sono state minacciate, addirittura, con un coltello. Nonostante tali evidenze, l’attività investigativa è comunque risultata difficoltosa anche a causa di una iniziale reticenza da parte delle giovani vittime e dei loro famigliari che erano comprensibilmente timorosi di possibili ritorsioni. Gli elementi indiziari acquisiti, cristallizzati in una dettagliata informativa di reato, sono stati inoltrati alla competente A.G. che ha emesso, per sei minori, ordinanza di applicazione della misura cautelare di collocamento in comunità, per un altro, è stata disposta la misura della permanenza in casa. I destinatari delle misure sono stati affidati a comunità ubicate in diverse province del territorio nazionale e istituzionalmente preposte alla rieducazione e al reinserimento dei minori nella vita sociale attraverso attività didattiche obbligatorie che tengono in considerazione la necessità di assicurare agli stessi il loro sviluppo intellettivo e culturale. L’operazione, scattata nelle prime ore della mattinata di ieri, si è conclusa con l’esecuzione di tutte le misure cautelari.

Perugia
04/07/2017 11:48
Redazione
Sara' il Nunzio Apostolico ad officiare questa mattina la Santa Messa nella Grotta di Monte Cucco
Sarà il Nunzio Apostolico, Adriano Bernardini, a concelebrare oggi  la santa Messa che per l’ottavo anno consecutivo sar...
Leggi
"Gubbio Scienza": stasera su TRG il Caffe' scientifico da in piazza Oderisi tra cav.Colaiacovo e on. Bocci, dalle 21 a San Martino si parla di terremoto
Appuntamento di "Link" estate dedicato alla kermesse "Gubbio Scienza": stasera su TRG in onda da piazza Oderisi il Caffe...
Leggi
Gubbio, celebrazioni ieri per l'anniversario del sacrificio di Umberto Paruccini, il vigile del fuoco ucciso dai nazisti
E` stato ricordato ieri, con alcune celebrazioni promosse dalla Diocesi, l`anniversario del sacrificio di Umberto Parucc...
Leggi
Gubbio, si organizzano su what's up e ripuliscono i giardini interni di San Pietro: protagonisti un gruppo di bambini
Un sabato pomeriggio decisamente diverso e divertente quello che si sono regalati alcuni bambini residenti nel quartiere...
Leggi
Festa grande a Thann per la 'Cremations-de-3-Sapins': stasera immagini e sintesi cerimonie in "Trg plus" delle 20.50
SI e` rinnovata venerdì sera a Thann, nella regione della Alsazia francese, la tradizionale cerimonia della `Cremations-...
Leggi
Umbertide, commemorate le vittime della strage di Monsiano di Preggio
Sono state commemorate domenica 2 luglio le vittime dell`eccidio di Monsiano di Preggio, dove il 4 luglio 1944 la famigl...
Leggi
Il Castello di Sorbello apre le porte in anteprima
Il sindaco Marco Locchi ha partecipato, insieme agli assessori Paolo Leonardi e Pier Giacomo Tosti, all`apertura straord...
Leggi
Coldiretti Giovani Impresa: domani 5 luglio gli Oscar dell’agricoltura umbra
C’è chi organizza “safari in vigna” per enoturisti e chi scommette su una bevanda energetica a base di miele. Chi punta ...
Leggi
Il brand del cachemere umbro Lorena Antoniazzi sbarca con una boutique a Ibiza
  Rotta Mediterranea per Lorena Antoniazzi che, nella più amata isola delle Baleari, Ibiza, inaugura la nuova boutique ...
Leggi
Festival del Mondo in Comune: riunione alla Biblioteca AUR di Perugia
Si sono riuniti a Perugia, nella Biblioteca dell’Agenzia Umbria Ricerche (AUR), tutti i partner del progetto Festival ...
Leggi
Utenti online:      486


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv