Skin ADV

Parco monte Cucco: "Meno vincoli, piu' sviluppo" commenta Smacchi (Pd) nel question time in Consiglio regionale

Parco monte Cucco: "Meno vincoli, piu' sviluppo" commenta Smacchi (Pd) nel question time in Consiglio regionale dopo le rassicurazioni dell'assessore Cecchini. Da ottobre nuova regolamentazione.

"Finalmente abbiamo due date certe. Nel mese di ottobre l'adozione del Piano e due mesi dopo la possibilità di approvare il Piano di gestione e la correlata ridefinizione dell'area contigua. Bisogna fare presto perché non sono più sostenibili i vincoli urbanistici che stanno bloccando quella parte del territorio, come pure ci sono grandi difficoltà nel poter avere la possibilità di partecipare ai bandi del Psr”.

Il consigliere regionale Andrea Smacchi (Partito democratico) esprime così la propria soddisfazione per quanto annunciato stamattina in Aula dall'assessore Fernanda Cecchini in risposta alla sua interrogazione sulla ridefinizione delle aree contigue del Parco del Monte Cucco. Smacchi ricorda che “nel 2012, il Consiglio regionale approvò una proposta di legge che portava, oltre alla mia firma, quella dei consiglieri Massimo Buconi, Andrea Lignani Marchesani, che chiedeva, sostanzialmente alla Giunta di attivare la procedura per la ridefinizione delle aree contigue dei Parchi regionali, e a seguito degli incontri avvenuti tra le amministrazioni comunali e gli uffici regionali si è finalmente arrivati alla formulazione di una proposta di modifica della zonizzazione del Parco del Monte Cucco e alla riperimetrazione dell'area contigua che ha visto soddisfatte le necessità e le aspettative dei Comuni interessati. La Regione ha dato quindi seguito al deliberato del Consiglio ed ha accolto il documento unitario a firma dei sindaci dei quattro Comuni che prevedeva la revisione dei limiti dell'area parco e la ridefinizione dell'area contigua”.

"Nel corso del 2016- prosegue Smacchi - sono stati predisposte sette proposte di piano di gestione e sono stati ridisegnati i perimetri delle aree protette e delle zonizzazioni previste dalla normativa, su base catastale concordando le modifiche con le amministrazioni interessate. La pre-adozione delle sette proposte di piano composte dai piani di gestione dai piani di sviluppo socio-economici, dai regolamenti e dalla cartografia aggiornata, prevista per il prossimo ottobre aprirà la fase di consultazione pubblica di 60 giorni. A gennaio 2018 quindi avverrà l'approvazione del piano con la ridefinizione dell'area contigua. 

"Un risultato importante che va nella direzione di valorizzare il Parco del Monte Cucco che - ricorda Smacchi - ha una superficie complessiva di circa 10mila ettari, di questi ben 6400 sono rappresentati dall'area contigua; per queste ragioni - prosegue - è necessario procedere al più presto ad una riperimetrazione riducendo il più possibile i vincoli rispettando la salvaguardia dell'ambiente. Il parco - conclude - rappresenta una grande risorsa per i residenti e per l'Umbria intera e la ridefinizione delle aree sarà l'occasione per rilanciare l'idea e il valore di un territorio bellissimo, di alta valenza ambientale, che farà ripartire l'economia locale e ridarà fiducia e nuove prospettive alle comunità locali. Un rilancio particolarmente necessario in un momento delicato anche in conseguenza degli effetti sull'economia del sisma del 2016".

 

Gubbio/Gualdo Tadino
27/06/2017 15:36
Redazione
Gubbio, da domani sabato 1 luglio si amplia il servizio "porta a porta" della differenziata. I "consigli utili" a "Trg Plus" (ore 20.50)
Da domani sabato 1 luglio si amplia il servizio "porta a porta" della differenziata nell`area ovest di Gubbio compresa a...
Leggi
Si alza il sipario sabato su "Gubbio Scienza", da oggi via alla "summer school". Domani alle ore 18 l'inaugurazione
La scienza di chi fa ricerca e si riunisce in un convegno internazionale sulle microenergie; la scienza di chi approfond...
Leggi
Il Perugia pesca a Gubbio: Moreno Zebi nuovo team manager dei grifoni
Il Perugia è sempre più made in Umbria. Non solo il tifernate Federico Giunti, nuovo tecnico biancorosso, affiancato dal...
Leggi
Gualdo, caccia alla pantera. Avvistamento a Osteria Cerasa. Le forze dell'ordine ampliano la zona di cattura
La pantera a Gualdo Tadino resta ancora da trovare ma gli avvistamenti crescono. L`ultimo denunciato alle autorità è que...
Leggi
Perugia, aveva nascosto eroina e hashish nel vano batteria del cellulare: denunciato tunisino
La pattuglia della Volante in servizio di controllo del territorio lo ha notato mentre scendeva dal minimetro alla fer...
Leggi
Gubbio "smart city", Tim presenta le sue reti ultraveloci. 900 mila euro d'investimento
  Una città medievale che vuole essere "smart", ovvero "intelligente", ovvero connessa, costantemente informata, capace...
Leggi
C.Castello: seduta di luglio per il consiglio comunale
Non è ancora tempo di ferie per il consiglio comunale di Città di Castello che prima della pausa ha in programma altre s...
Leggi
100 candeline per il gualdese Domenico Graziosi
  100 candeline oggi a Gualdo Tadino per  Domenico Graziosi. Domenico è nato  a Valtopina da Rinaldo e Lucia Mariucci ...
Leggi
Gualdo T.: informazioni e chiarimenti relativi alla paventata crisi idrica
Dato il perdurare dello stato siccitoso, e preso atto delle comunicazioni del gestore dello scorso 15 giugno, il Comune ...
Leggi
Nuova strategia nella riabilitazione dell’ictus al S. Maria della Misericordia a Perugia
C’è una nuova strategia nel recupero del paziente colpito da ictus, una macchina che stimola l’utilizzo dell’arto superi...
Leggi
Utenti online:      420


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv