Skin ADV

Chiusura FCU, Ricci lapidario: "Nessuno risponde ma si poteva evitare. E i 63 milioni non serviranno"

Chiusura FCU, Ricci lapidario: "Nessuno risponde ma si poteva evitare. E i 63 milioni non serviranno perche' insufficienti a rimettere in piedi un'infrastruttura per troppo tempo abbandonata"
"La FCU Ferrovia Centrale Umbra è chiusa. Gli "incerti autobus sostituivi" cercano di sopperire a un "servizio" che, di fatto, non esiste più".
E' lapidario il commento del consigliere regionale Claudio Ricci - per altro esperto di ferrovie, essendo ingegnere specializzato nell'ambito dei trasporti e della logistica.
"Tra quanto riaprirà? Nessuno risponde. Le Risorse sono sufficienti? Nessuno Risponde. Si poteva evitare di perdere i passeggeri che, ora, utilizzeranno altri sistemi di trasporto? Nessuno risponde - scrive l'ex sindaco di Assisi - Pagine e pagine, nei giornali, di giustificazioni, commenti politici e analisi tecniche. La realtà è semplice: per anni non è stata fatta una adeguata manutenzione ordinaria e straordinaria (le risorse non sono state sufficienti) e nessun serio progetto di valorizzazione dei 157 km di linea (con trasformazione in metropolitana leggera e utilizzo di vettori Tram Treno, capaci di entrare in linea urbana nelle città, con la ristrutturazione delle stazioni) è stato attuato.
Cerchiano di essere "seri e concreti": i 63 milioni € (nel quadro della concessione della rete a RFI Rete Ferroviari Italiana) sono quasi nulla, del tipo una goccia in un oceano.
Per valorizzare seriamente la linea, e renderla un opera moderna e attrattiva, servono almeno 1500 milioni € (se preferite 1.5 miliardi €). Quindi occorre chiedere a Parlamento e Governo, nonché all'Unione Europea, tale cifra altrimenti sarà stato, ieri, d'avvero l'ultimo treno con una agonia destinata a durare a lungo".
Perugia
14/09/2017 09:01
Redazione
"Primi d'Italia", presentata a Roma la XIX edizione con chef Vissani. Amoni (Epta): "Pronti a soddisfare tutti i palati". Stasera in "Trg plus" (ore 21)
I Primi d’Italia, il Festival Nazionale dei Primi Piatti, ha presentato ieri a Roma la XIX edizione, che si terrà a Foli...
Leggi
Perugia Flower Show il 16 e 17 settembre
Oltre 50 espositori per la sesta edizione autunnale di Perugia Flower Show. La mostra mercato di piante rare si terrà ai...
Leggi
Libri di scuola, entro il 20 ottobre le domande per accedere ai contributi da parte delle famiglie
  La Giunta regionale, su proposta dell’assessore all’istruzione Antonio Bartolini, ha approvato criteri e modalità per...
Leggi
Gubbio, torna stasera la Festa della Esaltazione della Santa Croce. A breve il via dei lavori alla Chiesa
Torna oggi, 14 settembre, l`appuntamento con la Festa della Esaltazione della Santa Croce, la ricorrenza che vede celebr...
Leggi
Incontro a Gubbio del ‘Gal Alta Umbria’ il prossimo 22 settembre
Si terrà a Gubbio venerdì 22 settembre alle ore 14.30 presso la nuova sede della Confcommercio in Via Aristotele, un inc...
Leggi
Assisi: Prodi, Ministri Delrio, Fedeli e Minniti tra gli ospiti di punta al 'Cortile di Francesco' che si apre oggi
Saranno Romano Prodi e i Ministri Delrio, Fedeli e Minniti a partecipare come relatori del `Cortile di Francesco` da ogg...
Leggi
A Gualdo Tadino il Polo Museale è 'Pet Friendly'
Nella maggior parte dei musei italiani e stranieri non è consentito l’ingresso agli animali, con la sola eccezione magar...
Leggi
Gualdo Tadino: Satiri Auto si amplia e inaugura una nuova sede Ford
La Ford arriva a Gualdo Tadino grazie a Satiri Auto divenuta da qualche mese concessionaria ufficiale della casa automob...
Leggi
Gubbio: e' stata riaperta definitivamente via Perugina, nuova di segnaletica e asfalto
Come preannunciato nei giorni scorsi dall`assessorato ai Lavori pubblici del comune di Gubbio, è stata riaperta intera...
Leggi
Gubbio: risonanza per Malaccari, si teme lungo stop. Partita la prevendita per la gara con la Samb
  Giornata di lavoro e un pizzico di apprensione in casa Gubbio: rossoblù in campo con una doppia seduta per preparare ...
Leggi
Utenti online:      644


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv