Skin ADV

Appalti pubblici, la maggioranza a Gubbio difende il sindaco. "Vergognatevi" scrive all'opposizione che chiedeva sfiducia Stirati

Gubbio, dibattito sull'esito delle gare di appalto dei servizi pubblici di asilo nido e trasporto scolastico. La maggioranza fa quadrato sul sindaco e apostrofa opposizioni: " Vergognatevi"

A Gubbio è ancora alto il dibattito sull'esito delle gare di appalto che hanno assegnato a ditte di fuori Regione i servizi di educazione presso l'asilo nido e trasporto scolastico.

Dopo la mozione di sfiducia firmata e presentata da una parte dei consiglieri di minoranza , sulla questione interevono le forze di maggioranza.

" La mozione - si legge nel documento che riportiamo - mira unicamente a tenere alta la tensione sociale attorno alla vicenda degli appalti, per convenienze di basso spessore politico. La mozione, infatti, non ha nessun effetto giuridico dato che manca il numero minimo dei consiglieri che l’avrebbero dovuta sottoscrivere (almeno 10). Non sono peraltro mancate prese di posizione fortemente contrarie proprio all’interno dell’opposizione. Quindi chi l’ha sottoscritta (Gagliardi, Lupini, il PD e una parte dei 5 Stelle) ha posto in essere un grave ed irresponsabile atto politico in quanto ha voluto "giocare" con le istituzioni, mirando solo ad un effetto mediatico sull’opinione pubblica. Alla base della richiesta di sfiducia c’è sostanzialmente il fatto che l'Amministrazione Stirati non avrebbe in qualche modo favorito nell'assegnazione degli appalti pubblici le ditte locali, anche ricorrendo a clausole di maggiore salvaguardia, magari illegittime, come oramai si va ripetendo da più parti. Fino ad ora abbiamo sempre sentito parlare di opposizioni che hanno tentato di sfiduciare un sindaco magari sotto inchiesta per favoritismi o corruzione negli appalti, ma mai perché ha consentito ad una gara di essere svolta regolarmente! Ma si può essere politicamente più irresponsabili di così? I cittadini meritano rispetto e la nostra comunità va tutelata anche da certi comportamenti amministrativi che hanno caratterizzato la gestione del Comune negli anni scorsi, poi culminati con il commissariamento.

Per quanto riguarda, in particolare, la gara relativa alla gestione degli asili nido, abbiamo già ricordato che l’offerta economicamente più vantaggiosa richiesta non si limitava a valutare solo il prezzo, ma nel caso specifico attribuiva il 65% del punteggio alla qualità del progetto e solo il restante 35% al prezzo. Se viene fatta una gara d'appalto, ogni passaggio deve avvenire nel rispetto della legalità ed è ovvio che ogni partecipante deve avere le stesse possibilità di aggiudicarsi il bando. Altrimenti sarebbe stato concreto il rischio di una impugnazione del bando di gara, con la conseguente impossibilità di assegnare il servizio in vista dell’apertura del nuovo anno scolastico. Rimettere il servizio a bando, oltre che un atto dovuto e richiesto per legge è una scelta politica precisa, in quanto nel bando non vengono richiesti livelli qualitativi peggiorativi. Nessun interesse della comunità è stato pertanto compromesso.

 Chiaramente, come è già stato fino ad oggi, anche in futuro la vigilanza dovrà restare alta, affinché, anche con la nuova gestione, venga assicurata la qualità del servizio ai cittadini.

 Rinnoviamo pertanto unanime e piena fiducia nell’operato del Sindaco e della Giunta e a quei consiglieri che hanno presentato “per scherzo” questa mozione di sfiducia diciamo solo: VERGOGNATEVI! "

Gubbio/Gualdo Tadino
31/08/2017 10:40
Cinzia Tini
Il prossimo numero di "Archeo" presentato a Gubbio: oggi alle 17.30 alla Biblioteca Sperelliana
Un leone ruggente abbatte un leopardo sulla riva di un fiume: è l`immagine di uno straordinario mosaico del II secolo do...
Leggi
“Storie di Gubbio”, stasera alle 21 a Padule con Fabrizio Cece e Sandro Tiberini
Ultimo appuntamento dell’edizione 2017 di Storie di Gubbio quello in programma presso la Pro-Loco di Padule, stasera l...
Leggi
A Gualdo Tadino torna il Concorso Internazionale della Ceramica: alle 16,30 la premiazione ufficiale alla Rocca Flea
Tutto è pronto per il Concorso internazionale della ceramica d’arte, 38 edizioni dal 1959 al 2009, uno degli eventi cult...
Leggi
Eventi nel centro storico, le mostre della CariPerugia Arte aperte anche di sera
Aperti fino alle 23.00. In occasione dello Sbaracco, la due giorni di saldi eccezionali promossa dal Consorzio Perugia i...
Leggi
I canti della Grande Guerra protagonisti ieri sera alla Basilica di S.Ubaldo con i Cantores Beati Ubaldi
Applausi ieri sera a Gubbio con l`ormai tradizionale concerto di fine estate che la Cappella Musicale della Cattedrale d...
Leggi
"Gubbio si candidi con Urbino come Capitale della Cultura 2020": proposta di Gagliardi (centrodestra)
Gubbio candidata a Capitale della Cultura 2020: ma non da sola, bensì in tandem con Urbino, in nome della comune tradizi...
Leggi
Gubbio, torna tra sabato e domenica la "Marcia della Pace alimentare" all'Abbazia di Vallingegno
È stato già sperimentato con successo a Gubbio e nella fascia appenninica il “Trapianto delle calorie”: questa metodolog...
Leggi
Stasera torna la "Corri Gubbio Night", 9^ gara podistica di S. Agostino
Nel quadro delle manifestazioni ricreative organizzate dalla parrocchia in occasione della Festa di S.Agostino, questa s...
Leggi
A Gubbio stasera su il sipario per l'International Guitar Festival
Su il sipario questa sera a Gubbio per l`International Guitar Festival dedicato alla chitarra classica. Sotto la direzi...
Leggi
Gubbio, la spinta arriva dai tifosi: applausi alla presentazione a San Giovanni. E stasera chiude il mercato, Notari: "Proveremo due colpi"
Vicenza sembra già alle spalle. Arriva dai tifosi in piazza la spinta per il Gubbio alla ricerca del riscatto domenica p...
Leggi
Utenti online:      503


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv