Skin ADV

"L'artista e la mano": inaugurata la mostra a Palazzo del Bargello a Gubbio

"L'artista e la mano": inaugurata la mostra a Palazzo del Bargello a Gubbio promossa dall'associazione culturale "La Medusa".

Si è aperta la prima mostra in calendario per la rassegna artistica  "L'Artista e la Mano", a Palazzo del Bargello di Gubbio. La tematica di base resta la stessa, quella  del raffronto sulla questione del “saper fare”, sul recupero della tecnicità, della capacità artistica di dare forma alla visione estetica attraverso una manualità spiccata e preparata, un saper fare appunto, come espressione diretta del proprio flusso artistico.

Cambia invece la metodologia espositiva, non più mostra collettiva come nel 2015 al Museo Diocesano, ma personali o bi-personali a successione nell’arco della due mesi di mostra.Ben tre le associazioni coinvolte: l’Associazione Culturale La Medusa, ente gestore del Palazzo del Bargello e del Polo Museale Diocesano, l’Associazione Arte & Dintorni e l’Associazione La stanza delle Arti, che insieme hanno collaborato alla promozione e alla divulgazione dell’iniziativa.

La prima mostra inaugurata è stata quella di Massimo Cannelli e Pietro Cardone proprio lo scorso sabato 2 settembre, alla presenza tra gli altri di Raoul Caldarelli, Dirigente dell'Ufficio Cultura del Comune di Gubbio, che ha patrocinato l'iniziativa. Massimo Cannelli è nato nel 1944 nel centro della Roma rinascimentale, dove tuttora vive. Sin da giovanissimo la sua passione per la pittura è stata grande; ha iniziato da autodidatta per poi proseguire i suoi studi presso una scuola d’arte (arredamento, scenografia e grafica).

La partecipazione alle prime mostre di pittura,risalgono ai primi anni ’60: Prima Mostra d’Arte degli studenti italiani al Palazzo delle Esposizioni di Roma, organizzata dal Centro studentesco, con un quadro a tempera su cartone, ottenendo una medaglia di bronzo (sezione medie superiori).Negli anni successivi partecipa a varie edizioni  della Mostra d’arte giovanile, presso il Chiostro di San Salvatore in Lauro a Roma, con quadri ad olio. Nei primi anni ’70 vince il primo premio al concorso “Immagini di Roma”, organizzata dal Centro Turistico Giovanile, con un quadro ad olio. Nei primi anni di lavoro, nel settore dei marmi, è stato fondamentale il rapporto avuto con l’Architetto svizzero Hugo Blaettler per continuare la formazione tecnico-artistico. Blaettler era un personaggio molto conosciuto a Roma negli anni ’50, come grafico, scenografo e progettista di lavori in marmo Durante gli anni di lavoro, ha frequentato per due anni la Scuola d’arte serale di San Giacomo a Roma (grafica e pubblicità). Ha collaborato nei quasi 50 anni di lavoro, sempre nel settore dei marmi, dei graniti e dei travertini, con importanti Architetti alla realizzazione di opere sia in Italia e nel mondo. Da sempre é stato in contatto anche con artisti, scultori in particolare, seguendo la realizzazione di opere  in travertino e di oggetti di arredamento.

Mentre Pietro Cardone è nato nel 1953 a Lonate Pozzolo, una cittadina nei pressi di Milano, dove vive e lavora. Ha frequentato vari corsi di pittura e laboratori di pittori per affinare la tecnica della pittura ad olio su tela. I fiori sono i protagonisti dei suoi dipinti , espressi in maniera iper-realistica nella loro pienezza o analizzati espandendo i piccoli dettagli. Espone i suoi dipinti in gallerie, in mostre collettive e personali in Italia ed in Europa molto apprezzate dal pubblico e dalla critica. I prossimi appuntamenti in calendario vedranno le mostre di Stefano Luigi Cannelli, Antonio Aregoni e Giorgia Gigì.

Gubbio/Gualdo Tadino
07/09/2017 12:00
Redazione
Gubbio: oggi le celebrazioni per la Traslazione di S.Ubaldo. Alle 17 la messa in Basilica
Si conclude oggi il fine settimana lungo ricco di appuntamenti per la Diocesi eugubina apertosi già dalla scorsa settima...
Leggi
Gubbio: oggi pomeriggio alle 17.30 verrà inaugurata la mostra "Mater Mea" alla Galleria Lucarelli
Verrà inaugurata oggi sabato 9 settembre alle ore 17,30 la mostra collettiva a scopo benefico ‘Mater Mea’, dedicata al t...
Leggi
Vittorio Malingri punta ad una nuova impresa su catamarano, con il figlio Nico: la Portofino-Giraglia-Portofino. Padre e figlio ospiti a "Trg Plus"
E` il vento il fattore discriminante per decidere la data della nuova sfida al record Portofino-Giraglia-Portofino. Da G...
Leggi
Sereno Variabile domani ad Assisi: riparte dalla Città Serafica il nuovo ciclo di trasmissioni
Riparte da Assisi la nuova edizione di ‘Sereno variabile’, programma di turismo ideato e condotto da Osvaldo Bevilacqua,...
Leggi
Stasera al Talia di Gualdo Tadino "El Bollettino del Venerdi' Show". Musica, libri ed incontri
È in calendario al Teatro Talia stasera venerdì 8 settembre, con inizio alle ore 21.30 il secondo spettacolo teatrale tr...
Leggi
Scheggia: è il giorno della "Corsa delle Bighe", alle 18 l'attesa gara tra i rioni Borgo e Piazza
E` iniziata all`alba la 27.ma edizione della "Corsa delle Bighe",a Scheggia. Il piccolo borgo appenninico a confine con ...
Leggi
Gualdo T.: altro colpo di scena di Vittorio Sgarbi. "Offro me stesso ad una visitatrice della mostra Seduzione e potere"
Di certo non sono mancati a un mese dall’apertura i colpi di scena che hanno reso, se possibile, ancora più intrigante l...
Leggi
Foligno, si avvicina l'appuntamento con "I Primi d'Italia": gemellaggio culinario con Israele
Torna dal 28 settembre al 1 ottobre 2017 l’imperdibile appuntamento con Primi d’Italia, il Festival Nazionale dei Primi ...
Leggi
Tiferno Comics lancia una campagna di crowdfunding con un cortometraggio
L’associazione Amici del Fumetto di Città di Castello ha deciso di intraprendere una campagna di raccolta fondi tramite ...
Leggi
Imposta di Soggiorno ad Assisi: al via la fase partecipativa on line della bozza di regolamento
Il Comune di Assisi dà il via alla fase di partecipazione on line della bozza di regolamento dell’Imposta di Soggiorno: ...
Leggi
Utenti online:      617


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv